Budget 2019 – un esercizio socialmente responsabile e fiscalmente efficace

Un bilancio socialmente giusto

Il bilancio 2019 di Malta presentato dal Partito Laburista sembra essere progressivo e socialmente giusto. A prima vista, non sembrano esserci nuove tasse, tariffe o dazi, anche se le tasse costituiranno la maggior parte delle entrate, con un aumento delle entrate fiscali dell’11,1%. C’è un aumento del costo della vita (COL) del salario di eur 2,33 a settimana, con un’aggiunta pro rata per le borse di studio. Un’altra eccedenza di bilancio per il 2019 (1,3%), anche se le entrate dell’IIP sono state calcolate (0,5%).

Dopo il successo dello scorso anno, è stata creata una nuova obbligazione di risparmio per gli investitori anziani. Una nuova entità – TechMT – si concentrerà sul marketing di Malta come hub per l’economia digitale e tecnologie dirompenti come la blockchain. Questa entità deve essere creata e incaricata di monitorare le concessioni governative – passate e presenti – e vedere se hanno rispettato le condizioni stipulate. Tuttavia, non sono stati ancora fatti veri e propri annunci in questo settore, a parte il riconoscimento dell’approvazione della blockchain per contratti critpo da parte del Parlamento. Ma la Borsa di Malta collaborerà con diverse aziende per creare partnership fintech e per sostenere gli investitori nel settore.

Diverse iniziative interessanti con la proprietà in evidenza

Ci sarà un giorno in più di congedo per i lavoratori. I lavoratori con un salario minimo riceveranno 3 euro a settimana oltre il COLA, a condizione che abbiano percepito un salario minimo per almeno un anno. Rimborso di imposta sul reddito di euro 40 E fino a 68 per lavoratore e lavoratori autonomi costretti a chiudere il negozio. Gli stessi saranno  eleggibili per il sussidio di disoccupazione fino a che non trovino il lavoro. I lavoratori del settore pubblico avranno la possibilità di lavorare oltre l’età pensionabile, in linea con le disposizioni del settore privato. Si porrà l’accento sull’attrarre a Malta società ed eventi di eSports. Le ONG con un reddito inferiore a 10.000 euro saranno esentate da tutte le imposte.

Il bilancio sembrava indicare che i regimi commerciali introdotti negli anni precedenti devono rimanere in vigore. Vi saranno altre misure, tuttavia, che interessano la comunità dei servizi finali. Una di queste è la creazione di un ufficio di consulenza aziendale che si occupa delle questioni Brexit nella speranza di attrarre un maggior numero di queste imprese sull’isola. Annunciate severe misure anti-evasione fiscale e anti-riciclaggio di denaro sporco, il che è una notizia gradita.

Budget 2019 Settore trasporti

Anche il settore dei trasporti sta ricevendo una notevole attenzione, con un programma di ricostruzione stradale di 100 milioni di euro previsto solo per il 2019. Il trasporto pubblico gratuito sarà esteso ai giovani di 14 e 15 anni e a tutti gli studenti a tempo pieno dai 20 anni in su. Sono inoltre in preparazione piani per offrire alle persone che vivono con disabilità un viaggio in autobus gratuito. Tutte le esenzioni relative ai veicoli elettrici, la conversione al funzionamento a gas, i programmi di rottamazione e le motociclette sono in fase di progettazione.  Vi è un rimborso IVA fino a 70 euro per le persone che installano un sistema nazionale di osmosi inversa. Rimborso dell’IVA sulle autovetture da concludere con l’ultima tranche dei pagamenti per le autovetture immatricolate nel 2008.

Come previsto, il settore immobiliare ha ricevuto una notevole attenzione con una serie di misure interessanti e nuove. Vi saranno incentivi per i proprietari di immobili disposti ad affittare per periodi più lunghi a prezzi inferiori a quelli di mercato. La prova dei mezzi di prova deve essere eliminata per le sovvenzioni all’affitto – con alcune avvertenze. Le persone singole che pagano l’affitto potranno beneficiare di sovvenzioni fino a 3.000 euro all’anno, a partire da 1.600 euro. Le coppie con figli potranno beneficiare di sovvenzioni fino a 5.000 euro. Solo gli affittuari che pagano un massimo del 15% dell’imposta sul reddito saranno ammissibili. L’edilizia sociale sarà rafforzata con la conversione di proprietà in disuso con alloggi sociali.

Saranno istituiti regimi di partecipazione azionaria, che consentiranno a chi ha più di 40 anni di acquistare proprietà in coparecipazione con il governo. Tutti i precedenti programmi di incentivazione immobiliare relativi ai primi e secondi acquirenti, alle proprietà nelle aree di conservazione urbana, al restauro e all’acquisto di proprietà in Gozo saranno rinnovati per un altro anno.

 

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

This post is also available in: Inglese

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *