svizzera-leggi-finanziarie

La Svizzera vuole inserire la cripto all’interno delle leggi finanziarie esistenti

Da sempre autonoma ed indipendente, la Svizzera ha un’amministrazione già decentralizzata senza bisogno della blockchain, adesso vuole inserire la cripto all’interno delle leggi finanziarie esistenti

Svizzera il “criptostato”

La Svizzera è al momento il primo paese in Europa in merito alle criptovalute ed al blockchain, è infatti il paese europeo che offre le migliori condizioni per operare in questo nuovo campo dell’IT

E’ il primo in una classifica di 48 paesi davanti Gibilterra e Malta, grazie alle normative sulle alle ICO, sulle criptovalute, ed sulla blockchain

Sai che proprio la Svizzera, ha permesso di registrare la prima identità digitale, basata sulla blockchain di Ethereum?

E’ stato infatti possibile per la prima volta, pagare servizi e tasse pubbliche, presso la città dì Zugo, famosa per essere la sede di Ethereum

Nella confederazione elvetica sono già presenti ben due associazioni legate a blockcahin e criptovalute, la Blockchain Society, e la Criptovalley Association

Blockchain Society, si tratta di una rete nata in ambito studentesco, che vuole far sviluppare in Svizzera un ecosistema Blockchain

Gli studenti che la compongono provengono da diversi ambiti di studio, tutti hanno in comune la passione per le criptovalute, e la tecnologia blockchain

Criptovalley Association, si tratta di una associazione sostenuta dal governo ma del tutto indipendente, ha lo scopo di costruire un ecosistema basato sulla crittografia, e sulla tecnologia dei blocchi in Svizzera

Mette in comunicazione le start-up che operano nel blockchain e nelle criptovalute, con aziende già consolidate

Il fisco elvetico ed il Bitcoin

Nel 2013 il parlamento svizzero decise di occuparsi del nascente fenomeno delle criptomonete

Nell’anno successivo il governo federale affermò che le transazioni con le criptovalute avrebbero dovuto seguire le stesse normative vigenti per le valute flat

Le procedure per identificare i clienti KYC ( Know Your Customer), e quelle per l’antiriciclaggio AML ( anti money laundering) sarebbero state le stesse

Sin dall’inizio quindi la Svizzera ha considerato la criptovalute alla stregua delle monete tradizionali

Nel 2018 il Municipio di Chiasso ha deciso di accettare i pagamenti locali delle tasse con i Bitcoin, l’unico limite è posto dall’ammontare del pagamento, che non può superare i 250 franchi svizzeri

Lo stesso pagamento può essere fatto nella città alpina di Zugo, già meta di molti imprenditori di criptovalute; qui il limite dei pagamenti delle tasse scende a 200 franchi

Questa iniziativa a dir poco rivoluzionaria, ha avuto subito come conseguenza l’avvio nella città di confine di ben otto start-up

Leggi antiriciclaggio e criptovalute

La legge svizzera in merito al money laundering, ha previsto degli obblighi per gli intermediari finanziari

La forma decentralizzata ed anonima della blockchain infatti aumenta i rischi in merito al riciclaggio del denaro sporco

FINMA e l’emissione dei token

La Swiss Financial Market Supervisory Authority (FINMA), nel gennaio del 2018 ha pubblicato delle linee guida in merito agli operatori che intendono avviare una ICO ( Initial Coin Offering)

Il documento stilato delinea delle guidelines, che classificano per la prima volta i Token in tre categorie ben distinte:

Token di autorizzazione o di utilizzo, si tratta dei token che hanno la finalità di fornire un accesso ad un servizio digitale o ad una utilizzazione ben specifica

-Token d’investimento, sono dei gettoni che rappresentano dei valori patrimoniali, quote di aziende (ricavi, dividendi, pagamenti d’interessi)

Qui il token viene paragonato ad una obbligazione, o ad una azione

-Token Criptovaluta, il token in questo caso è considerato come una criptovaluta, non sono collegati ad un progetto ben preciso, e divengono dei metodi di pagamento solo dopo qualche tempo

Sappi che tramite l’ICO si possono creare degli investimenti per il business grazie ad una raccolta fondi (fund-rising), tramite la tecnologia blockchain

Spread the love
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  

This post is also available in: Inglese

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *